ECONOMIA

Movimento Internazionale per i diritti civili – Solidarietà

ECONOMIA

 



  [ Solidarietà, anno VIII n. 3, ottobre 2000]

Società dell’informazione: un impero del male destinato a soccombere

Solidarietà presenta un ampio studio che dimostra l’inconsistenza teorica e le basi fraudolente della "società dell'informazione", che LaRouche definisce "un impero del male destinato a soccombere". Lo studio ricostruisce il percorso che partendo dai massimi utopisti imperiali britannici, lord Bertrand Russell e H.G. Wells, passa per le università di Filadelfia e Chicago negli anni Trenta, in Europa per la Scuola di Francoforte e il centro di Tavistock a Londra, e conduce al progetto cibernetico e dell'Intelligenza Artificiale del MIT e della Rand Corporation. Si giunge così alla moderna "società dell'informazione" come substrato ideologico del paese dei balocchi chiamato New Economy, che a sua volta è l'ultima e più fragile razionalizzazione della speculazione finanziaria istituzionalizzata: la febbre del computer come riedizione della febbre dell'oro e la febbre dei tulipani delle grandi bolle speculative del passato. Lo studio prende particolarmente in esame le figure dei sedicenti "padri del computer": John von Neumann e Norbert Wiener.

 

Lo studio è pubblicato nel numero di ottobre di Solidarietà, il bollettino d'informazione del Movimento Solidarietà che i non iscritti possono richiedere via posta elettronica a [email protected]